INVISALIGN FIRST: La soluzione trasparente per i pazienti più piccoli

invisalign bambino

INVISALIGN FIRST: La soluzione trasparente per i pazienti più piccoli

Oggi andiamo a scoprire che cosa sia Invisalign First, la soluzione migliore utilizzata dai dentisti per correggere certe problematiche nei bambini. Per qualunque cosa, vi ricordo che sono disponibile nei miei studi a Napoli, Sondrio e Foligno

CHE COS’E’ INVISALIGN FIRST?

Invisalign First è la soluzione più pratica e comoda per correggere malocclusioni e problematiche ortodontiche nei bambini.

A CHE ETÀ PUÒ ESSERE INIZIATO IL TRATTAMENTO?

Come indicato nella sezione Ortodonzia Pediatrica sarebbe bene eseguire una prima visita ortodontica con uno specialista in Ortodonzia con abilitazione alla tecnica Invisalign almeno a 6 anni. Può sembrare presto ma in realtà è l’età corretta per intercettare alcune problematiche dentali, scheletriche o indotte da abitudini viziate (es: succhiamento del dito, ciuccio fino a tarda età etc.) che è bene correggere prima possibile.

COME FUNZIONA LA TECNICA INVISALIGN FIRST?

Questa tecnica consiste in aligner o macchinette o molto semplicemente in mascherine trasparenti stampate in 3D esattamente per le arcate dentarie del piccolo paziente. Questi aligner sono rimovibili, così da mantenere una corretta igiene orale durante il trattamento. Sono praticamente invisibili perché viene utilizzata una miscela di plastiche trasparenti. Le mascherine sono sequenziali , cioè ogni due settimane vengono cambiate perché ognuna di esse è studiata per far fare un determinato movimento ai denti; così si cambiano fino al raggiungimento del risultato pianificato.

QUALI PROBLEMI È POSSIBILE RISOLVERE?

L’utilizzo di questo nuovo sistema INVISALIGN FIRST permette di risolvere molte problematiche riscontrabili e diagnosticate nei bambini in età pediatrica. Una delle problematiche che è possibile correggere è la carenza di spazio (valutate anche su una ortopantomografia) per i denti definitivi e i morsi crociati o detti cross-bite. Altro problema che può essere risolto con questa tecnica riguarda l’inversione dell’incisivo dovuta alla caduta tardiva del dente da latte.  Ma è possibile intervenire anche su bambini che abbiano il palato stretto causato da una eliminazione del ciuccio troppo tardiva causando inoltre un morso aperto anteriore.

QUALI SONO I VANTAGGI DELL’INVISALIGN FIRST?

I vantaggi che possono essere individuati per questo tipo di tecnica nei bambini sono molteplici:

  • NO IMPRONTE: basta fastidi con i fastidiosi materiali da impronta, ora si esegue solo la scansione 3D della bocca del bambino;
  • NO ACCIAIO o altri materiali: non ci saranno più metalli in bocca con i relativi disagi legati a essi come afte, tali o irritazioni;
  • PRATICAMENTE INVISIBILE: le mascherine sono trasparenti quindi si salvaguarda anche il lato estetico;
  • IGIENE: non avendo ferri o archi in bocca il bambino può mantenere una corretta igiene orale visto che le mascherine sono rimovibili;

QUAL È LA FASCIA DI ETÀ CORRETTA PER INTERVENIRE?

Normalmente la fascia di età per questo tipo di intervento è tra i 6 e i 10 anni, perché essendo il bambino ancora piccolo e in fase di crescita la correzione avviene in modo migliore e con una riduzione delle possibili recidive.

Dr. Massimiliano Politi (Foligno, Sondrio, Napoli)

Per saperne di più, vai sul sito Invisalign.